Latina, presa la banda delle rapine alle farmacie: arrestati tre coresi

Antonio Galante, dirigente della Squadra Mobile

Eseguite dalla Squadra Mobile di Latina tre misure cautelari per le rapine in danno delle farmacie di Latina, Cisterna e Sermoneta avvenute ad aprile 2017. I provvedimenti hanno riguardato Luigi Sinibaldi, Tommaso Agnoni ed Emanuele Colizzi, tutti e tre 36enni di Cori: custodia in carcere per i primi due, domiciliari per il terzo, ritenuto il “palo” in uno dei quattro colpi messi a segno.

Le rapine, che avevano destato un notevole allarme sociale tra i commercianti, erano state eseguite tutte con lo stesso modus operandi, ovvero da un soggetto con il volto travisato da un collant da donna, il quale, sotto la minaccia di una pistola semiautomatica, del tutto identica a quella utilizzata dalle forze di polizia aveva costretto gli esercenti a consegnare i valori presenti nei registratori di cassa. Gli autori delle rapine dopo aver messo a segno il colpo, erano fuggiti a bordo di un’autovettura Nissan Micra. Le indagini della Polizia hanno consentito di identificare i presunti responsabili ora arrestati per i reati di rapina aggravata, porto e detenzione illegale di armi

LE VOSTRE OPINIONI

commenti