Latina, smascherata dalla Mobile una famiglia di estorsori: presi un 53enne e i suoi due figli

All’alba di oggi la Mobile di Latina ha arrestato tre persone per i reati di estorsione, stalking  e violenza privata. Si trattava di due fratelli e del loro genitore, raggiunti da un provvedimento del Gip Mattioli su richiesta dei sostituti procuratori Pigozzo e Capasso: in manette sono finiti il 28enne Simone Gallinaro, il fratello 27enne Alex e il padre Alessandro, dell’età di 53 anni. Per gli ultimi due sono stati disposti gli arresti domiciliari. Secondo l’indagine, supportata dalle riprese della videosorveglianza, i tre avevano ripetutamente perseguitato e minacciato un extracomunitario, gestore di un distributore di carburanti del capoluogo. Lo stesso immigrato si era presentato in Questura raccontando i continui soprusi subiti dalla famiglia di estorsori, riusciti a sottrargli in tutto decine di migliaia di euro. Il 28enne, tra l’altro, aveva preteso per un lungo periodo delle prestazioni gratuite presso l’attività della vittima e non contento si era fatto consegnare un’ulteriore somma di 3mila euro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti