Latina, due arresti per rapina e lesioni aggravate ai danni di un minorenne

Una pattuglia della Polizia

La Squadra Mobile di Latina ha dato esecuzione oggi a due ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari per una rapina commessa, tra piazza San Marco e Piazza del Quadrato, in danno di un minorenne che ha riportato anche ferite. Entrambi sono ritenuti responsabili in concorso, con la complicità di una ragazza minorenne.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal Gip Laura Matilde Campoli ed è a carico di Mario Gustavo Lazzarini, 20 anni di Latina, già in carcere per altro reato, e di Alessio Raponi, 21enne anche lui del capoluogo e già noto alle forze dell’ordine, da oggi ai domiciliari.

Le ordinanze cautelari scaturiscono dal risultato dell’attività investigativa che si è sviluppata a seguito della denuncia formalizzata in Questura dai genitori del ragazzo di minore età, vittima dell’aggressione, e dalle successive escussioni testimoniali di persone in grado di riferire circostanze utili per le indagini, dalle acquisizioni di filmati dei sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso presenti nei luoghi dove è stato consumato il reato, ma anche dall’analisi dei traffici telefonici delle utenze in uso ai due arrestati e alla ragazza minore che avrebbe partecipato alla “spedizione”. Elementi che hanno supportato le dichiarazioni della parte lesa, comprovate anche da un’attenta e meticolosa analisi dei profili Facebook degli indiziati da cui sono emersi inequivoci collegamenti tra di loro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti