Latina, 22 diplomi al Merito della Repubblica Italiana e una Medaglia d’onore

Schieramento delle Forze Armate e della Forze di Polizia questa mattina in piazza della Libertà a Latina per la celebrazione del 71° anniversario della Repubblica Italiana. In occasione della festa nazionale, il prefetto Pierluigi Faloni, che ha organizzato l’evento realizzato con la partecipazione e la collaborazione del Comando Artiglieria Controaerei di Sabaudia, della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, dell’Aeronautica, dei Vigili del Fuoco, del Comune di Latina, dell’istituto comprensivo “Alessandro Volta”, del liceo classico “Dante Alighieri”, del Liceo Artistico statale di Latina e di Unindustria, ha consegnato i diplomi delle onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a 22 cittadini della provincia di Latina e la Medaglia d’Onore ai familiari di un cittadino pontino,  Gianfranco Iencinella di Aprilia, deportato nei lager nazisti e destinato al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale.

Lucio Benacquista, broker assicurativo di Latina, è stato insignito del titolo di commendatore, Andrea Vaiardi, comandante del compartimento marittimo, anche lui di Latina, ha ricevuto il titolo di cavaliere. Stessa onorificenza per gli altri latinensi Adriano Gliottone, primo maresciallo dell’Aeronautica Militare, Nildo Fedele Menin, presidente dell’associazione Cavalieri della Patria, Aldo Facci, ispettore capo della Polizia di Stato, Otello Bergo, assistente capo della Polizia di Stato, Giuseppe Cirillo, capo reparto esperto dei Vigili del fuoco, Patrizia Restante, capo esperto dei Vigili del fuoco, Giovanni Turchetti, sergente capo della Capitaneria di porto, e Prisco Antonio Monaco, ufficiale dell’Aeronautica militare. Sempre titolo di cavaliere per gli apriliani Raffaele Santomassimo, maresciallo dei carabinieri, Domenico Vulcano, maresciallo aiutante dei carabinieri, Gianfranco Loscialpo, luogotenente della Guardia di Finanza, Vincenzo Pascarella, maresciallo ordinario della Guardia di Finanza, per i formiani Franco Petrone, sottufficiale della Marina Militare, Angelo Romano, A2 F3 Comani, Pietro De Meo, maresciallo aiutante Sups della Polizia di Stato, per i cisternesi Roberto Pietrosanti, vice questore aggiunto della Polizia di Stato, Dino Reginato, luogotenente dei carabinieri, per Giuseppe Scialpi di Fondi, maresciallo aiutante della Guardia di Finanza, per Andrea Petroni di Sermoneta, ufficiale della Marina Militare e per Romano Antonio Pirrera di Minturno, assistente capo della Polizia di Stato. Ha ricevuto, invece, l’onorificenza di ufficiale al Merito della Repubblica Giuseppe Darino, di Aprilia, luogotenente della Guardia di Finanza.

Federica Martucci, studentessa del Liceo Artistico di Latina, vincitrice del Concorso, rivolto ai Licei Artistici della Provincia, bandito dalla Prefettura nei mesi scorsi, ha ricevuto un attestato di riconoscimento per aver saputo interpretare in modo originale e autentico i valori comuni “che fondano la nostra Repubblica e nei quali ci riconosciamo unanimemente”.

Conclusa la cerimonia di consegna delle onorificenze i Vigili del Fuoco hanno dispiegato il vessillo tricolore. Sotto la direzione della dirigente scolastica, Claudia Rossi e della professoressa Rita Bove, gli allievi dell’Istituto Comprensivo Volta si sono esibiti nel flash mob “Il Canto degli italiani”, concludendo la cerimonia istituzionale, alla quale ha fatto seguito il concerto della Corale San Marco all’interno del Palazzo del Governo. In Piazza della Libertà, come è ormai tradizione, sono stati allestiti una mostra statica di mezzi militari e un percorso di addestramento a cura del Comando Artiglieria Controaerei.

Il programma della giornata, allo scopo di dare alla collettività la possibilità di celebrare insieme la comune identità nazionale, attraverso la valorizzazione della cultura della Repubblica, ha previsto anche una sfilata pomeridiana di auto storiche.

La cerimonia dell’Ammainabandiera sarà preceduta, alle ore 17.45, dall’esibizione del Gruppo “Leone Rampante” degli sbandieratori di Cori. A seguire le allieve del Liceo Classico “Dante Alighieri” di Latina eseguiranno la coreografia “Uniti nel tricolore”, curata dalla professoressa Anna Lungo. Alle ore 18.20 la Banda del Comando dell’Artiglieria Controaerei di Sabaudia si esibirà in Piazza della Libertà in un concerto che avrà termine con l’Ammainabandiera, alle 18.50.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti