Latina, 23enne in carcere dopo l’ennesima evasione dai domiciliari

185
Il carcere di Latina

Michele Petillo, 23enne di Latina, sottoposto agli arresti domiciliari, è finito in carcere su disposizione del Gip. Il provvedimento del giudice è scaturito dal fatto che la Polizia di Stato lo ha sorpreso più volte a partire da febbraio in luoghi diversi dal suo domicilio e in compagnia di pregiudicati. A febbraio, marzo, aprile e maggio. L’ordinanza è stata eseguita dagli agenti della Squadra Volante, la stessa che durante il monitoraggio delle persone agli arresti domiciliari ha documentato la violazione delle prescrizioni a cui era sottoposto Petillo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti