Gaeta, donna di Formia ruba con un magnete energia elettrica per 17mila euro

186

Scoperto a Gaeta un furto continuato di energia elettrica per un valore di 17mila euro. I carabinieri della locale tenenza, a conclusione di una specifica attività di indagine, hanno accerto il reato sulla base del supporto tecnico del personale dell’Enel e denunciato una donna di Formia. La stessa è stata ritenuta responsabile della collocazione di un magnete sul proprio contatore allo scopo di falsarne in calcolo dei consumi che, negli anni, sarebbe stato pari a 95mila Kwh. Un quantitativo usufruito abusivamente con un danno di 17.000 euro.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti