Cisterna, tenta di rubare rame in una azienda: ladro ferito con due colpi di arma da fuoco e pestato a sangue. Denunciati in cinque

Il Commissariato di Cisterna di Latina

Aveva cercato di rubare rame all’interno di una azienda situata nel Comune di Cisterna. Non poteva però immaginare che il titolare e i suoi dipendenti, alla luce dei precedenti furti, erano appostati all’interno dell’azienda per dargli una lezione. Quando il ladro, un uomo di nazionalità italiana, ha cercato di fuggire, è stato prima raggiunto dai pallini esplosi da un fucile da caccia, poi pestato a sangue dalle 5 persone che, dopo averlo immobilizzato, hanno chiamato i soccorsi. Giunti sul posto, gli agenti del commissariato di polizia di Cisterna, hanno notato l’uomo riverso a terra, con ferite sul cranio, sulle braccia e con il volto completamente coperto di sangue. L’uomo, raggiunto dai pallini esplosi con un fucile da caccia, è stato trasportato presso il Goretti di latina per le cure mediche del caso. A finire nei guai invece è stato l’imprenditore e altri 4 dipendenti, ora denunciati per lesioni aggravate. La denuncia è scattata per D.P.S. di anni 27, D.P.N. di anni 30, D.P.N. di anni 49, C.A. di anni 39 e V.E. di anni 24,  I filmati estrapolati dalle telecamere di videosorveglianza infatti hanno permesso di appurare che i 5, una volta sorpreso il ladro, lo hanno seguito per impedirgli di fuggire e dopo aver esploso due cartucce verso il malfattore, una volta a terra non hanno esitato a colpirlo ripetutamente. I poliziotti hanno sequestrato l’arma da fuoco, una pistola e i proiettili. Il ladro, M.A. di 40 anni, è stato denunciato per tentato furto. Con sè aveva 4 sacchi di nylon verosimilmente in uso al ladro per occultare la refurtiva, nonché nr.1 mazza da baseball in metallo – una spranga di metallo – una piccola torcia di colore grigio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti