Cori, rubarono le offerte nella chiusa di Giulianello: identificati e denunciati in quattro

130

I carabinieri della stazione di Cori, a conclusione dell’attività investigativa messa in campo dopo il furto in danno della parrocchia “San Giovanni Battista”, hanno identificato e deferito, in stato di libertà, quattro persone di etnia rom, tre delle quali domiciliate presso un campo nomadi di Casoria, mentre il quarto residente in Latina.

I quattro sono ritenuti responsabili del furto avvenuto il 26 maggio 2016, all’interno della chiesa di Giulianello. Nella circostanza ignoti avevano forzato la porta d’ingresso, rubando poi le monete dagli offertori e dall’ufficio parrocchiale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti