Latina Scalo, spaccio di droga davanti alle scuole: mamme fanno arrestare tre ragazzi

179

E’ stata chiamata “Mamma” l’operazione di polizia giudiziaria eseguita oggi a Latina dai Carabinieri della Compagnia, relativamente a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari destinata a tre ragazzi del posto di 21, 25 e 27 anni accusati di spaccio di stupefacenti.

Le indagini condotte dai militari delle stazioni di Latina e Borgo Podgora, tra febbraio e ottobre dello scorso anno, sono scaturite da numerose segnalazioni di mamme coraggio in ordine a un crescente fenomeno legato allo spaccio di stupefacenti che avveniva principalmente nei pressi di alcuni istituti scolastici nonché nei principali luoghi di aggregazione (piazze e bar) e ritrovo di Latina Scalo.

Le investigazioni, coordinate dalla Procura della Repubblica, consistite in intercettazioni telefoniche, pedinamenti e riscontri sul territorio, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di circa l’operatività – nel territorio del comune di Latina e più specificatamente nella zona di Latina Scalo, di un gruppo criminale impegnato nella gestione della piazza di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare hashish a giovani ragazzi e studenti del luogo.

Tra gli indagati i tre ragazzi arrestati oggi, trovati in possesso di droga nel corso delle indagini e per questo fermati. I carabinieri, infatti, avevano recuperato circa 80 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento.

I giovani ora agli arresti domiciliari sono: M. P., 25enne,  B.O., 27enne, e G.B., 21enne, tutti di Latina.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti