Canoa, Luca Beccaro conquista la medaglia di bronzo agli Europei under 23

Mancava da troppo tempo ed è arrivata finalmente sulle acque di Belgrado (Serbia), la medaglia di bronzo ai Campionati Europei Under 23 di canoa.

Protagonista assoluto il K2 italiano metri 1000, dove a capovoga siede il giovanissimo Luca Beccaro delle Fiamme Gialle di Sabaudia e a seguire, Tommaso Freschi dei Comunali Firenze.

Una gara gestita con grande attenzione dagli azzurri che non si lasciano intimorire dalla forzata partenza degli avversari. L’imbarcazione italiana resta attardata rispetto ai battistrada ma sul passo, pagaiata su pagaiata, la velocità dell’equipaggio azzurro è in continuo aumento, mentre gli avversari cominciano a pagare l’azzardo commesso in partenza. Il finale di gara si tinge di azzurro, Luca e Tommaso sono più veloci di tutti e vanno a consolidare il terzo posto, avvicinandosi minacciosi alle prime due posizioni. Sul traguardo un emozionante gioco di punte assegna l’oro alla Russia, l’argento all’Ungheria e la medaglia di bronzo va all’Italia.

Un soddisfatto Claudio Ghelardini, Tecnico delle Fiamme Gialle che ha seguito Beccaro durante la preparazione invernale e attuale Collaboratore Tecnico della Nazionale ha commentato così la vittoria della medaglia: “un ottimo risultato contro equipaggi che negli anni hanno dimostrato un livello molto alto anche nella categoria superiore. Il tempo fatto registrare, seppur realizzato con vento contrario, è ottimo e il distacco dalla medaglia d’oro è minimo. I ragazzi sono cresciti molto, grazie anche al supporto delle Fiamme Gialle che gli ha fornito la barca a loro più congeniale e dovranno continuare a farlo in vista dei prossimi Campionati del Mondo” .

Luca Beccaro, classe 97, è entrato a far parte delle Fiamme Gialle il 23 novembre 2016. Con soli sette mesi di permanenza nella squadra gialloverde ha già conquistato due Titoli di Campione di Italia e oggi la medaglia di bronzo ai Campionati Europei Under 23. Un atleta che ha tutte le carte in regola per essere il futuro di questo sport che negli anni ci ha regalato emozioni indimenticabili.

Appuntamento a domani 25 giugno, alle ore 12:15, con la finalissima del K1 metri 500, scenderà in acqua per la lotta al Titolo Europeo il gialloverde Matteo Torneo.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti