Arena di Sabaudia, un’estate con cinema, musica e comicità

©SALVO LA FATAMax Giusti Abiti: Fendi Stylist: Andrea Mennella Trucco: Beppe Tripoli

 

Riapre i battenti l’Arena di Sabaudia, sotto lo sguardo seducente della maga Circe, in via Principe di Piemonte. Dal 20 luglio al 10 settembre, torna l’appuntamento con la storica manifestazione estiva, tra le più importanti del Lazio, che ospiterà grandi nomi del cinema, della musica e della comicità italiana.

Una programmazione ricca e coinvolgente, curata e realizzata dalla Augustus Dream della famiglia Fontana, con la direzione artistica di AB Management e la direzione di produzione di Erasmo Berti.

La rassegna prevede ospiti d’eccezione, tra cantanti, musicisti, comici, attori e registi e una selezione tra i film, i concerti e gli spettacoli più esclusivi ed originali della stagione.

Il cinema dominerà la scena con le proiezioni degli ultimi successi della stagione appena passata e con le prime anticipazioni di quella futura, ma il cartellone è ricco di spettacoli dal vivo. Per quanto attiene alla musica si comincerà con l’energia e la solarità di Marco Ligabue sabato 22 luglio a inaugurare con un concerto a ingresso libero i grandi appuntamenti live, che proseguiranno con la magia della musica d’autore di Stefano Bollani giovedì 3 agosto, le suggestioni del Premio Oscar Nicola Piovani domenica 6 agosto e lo speciale ritorno di Camillo Savone martedì 22 agosto.

Per quanto concerne il cabaret e la comicità domenica 23 luglio prima serata degli spettacoli con Giobbe Covatta, indiscusso protagonista del teatro italiano. A seguire mercoledì 2 agosto Pio e Amedeo, il duo pugliese record di ascolti; sabato 5 agosto un attesissimo one man show di Maurizio Battista; domenica 13 agosto l’eclettico Max Giusti, reduce dal successo di ascolti del game show televisivo su Canale 9, rivelazione dell’anno; giovedì 17 agosto la goliardia di uno dei comici più amati di sempre, Antonio Giuliani ed infine sabato 19 agosto la grande imperdibile chiusura con il nuovo spettacolo di Enrico Brignano.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti