Terracina, “Maledetti dalle fiamme”: Giuseppe Recchia presenta il fantasy presso la libreria Bookcart

 

“Le lotte intestine di Gomorra. Un piede nel logoro mondo reale e l’altro nell’incubo come in Stranger Things. E poi Touronne, pulsante e dannata: forse l’unica città per la quale Lovecraft avrebbe lasciato la sua stanza” – Alfonso Zarbo.

“Maledetti dalle fiamme” è un fantasy in piena regola. Si tratta del libro d’esordio di Giuseppe Recchia, giovane scrittore di Terracina che con le parole e l’inchiostro ha un rapporto che dura ormai da qualche anno.

Pubblicato da Watson Edizioni, casa editrice romana attiva dal 2009, il dark fantasy di Giuseppe Recchia è ambientato a Touronne, un posto che, almeno stando alla quarta di copertina, non è di certo tra i più raccomandabili: “La chiamano la Città Libera ma è una terra malata con un Governo corrotto che deve proteggere il suo dominio da un Tribunale pronto a condannare chiunque, mentre dal sottosuolo trasuda il marcio delle attività clandestine e delle lotte tra Capi”.

La pubblicazione è curata da Alfonso Zarbo, che insieme ad Alessandro Iascy segue la collana TrueFantasy della casa editrice. La copertina del libro è di Vincenzo Pratticò.

“Maledetti dalle fiamme” sarà presentato dall’autore sabato 1° luglio presso la libreria Bookcart di Terracina (via Roma 68), a partire dalle ore 20. A moderare l’incontro ci sarà Federica Leonardi, scrittrice terracinese specializzata in fantasy e weird, nonché ideatrice del blog “Letture Pericolose – Diario di una cacciatrice di libri”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti