Latina, l’aiuola centrale dei Giardinetti sarà sistemata grazie a una donazione

142
Il monumento ai caduti al centro dei Giardinetti di Latina

L’aiuola centrale dei Giardinetti di Latina sarà sistemata per donazione di Gervasio Marini, in qualità di amministratore unico della ditta Vivai Latina Fiorita srl, con sede nel capoluogo. E’ quanto emerge dalla deliberazione, numero 292 del 4 luglio 2017, della giunta Coletta pubblicata oggi all’albo pretorio. L’intervento riguarda l’area verde del centro urbano, recentemente intitolata alla memoria di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, testimoni di legalità, in sostituzione di quella dedicata “abusivamente” allo “scomodo” Arnaldo Mussolini, fratello del duce. Ma nell’atto di giunta per l’accettazione della donazione di Marini i giardinetti vengono indicati come parco cittadino, probabilmente in attesa dell’esecutività della deliberazione di Consiglio sulla nuova intitolazione e per non sminuire l’evento pubblico che sarà dedicato all’inaugurazione della nuova targa.

La sistemazione dell’aiuola circolare, posta ai piedi del monumento ai caduti del Parco Cittadino, consiste nella realizzazione dell’impianto di irrigazione e la posa in opera di prato pronto, del valore economico dichiarato dal donante pari a 5mila euro. La giunta quindi ha deliberato di dare atto che la formalizzazione di acquisizione dell’intervento realizzato al patrimonio comunale avverrà a seguito del collaudo finale delle operazioni da parte del Servizio Ambiente, in modo tale che con l’intervenuta traditio del bene sarà perfezionato l’atto di donazione ed il trasferimento di proprietà del bene stesso; di dare mandato al Dirigente del Servizio Ambiente, Igiene e Sanità, di provvedere a tutti gli adempimenti conseguenti; di dare atto che l’accettazione della donazione non comporta alcun onere a carico del bilancio comunale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti