Latina, la Chiesuola festeggia la Mietitura e raccoglie fondi per i terremotati

159

Un evento all’insegna delle tradizioni agricole e della solidarietà è quello promosso per il terzo anno dal quartiere della Chiesuola a Latina protagonista della “Festa della Mietitura”, in programma dall’11 al 17 luglio. L’appuntamento che prevede un programma ricco di proposte, si svolge nel cortile esterno della scuola del quartiere. “Musica, enogastronomia, intrattenimento e rispetto delle tradizioni – spiegano gli organizzatori – sono alla base di questa terza edizione della Festa della Mietitura di Chiesuola. Attiva dai primi anni 80 fino al 1994, la manifestazione è ormai tornata in auge grazie alla determinazione e al grande spirito di sacrificio del Comitato Chiesuola. Ma anche di tutti quei cittadini che, spinti dalla voglia di condividere spensierati momenti di gioia, si sono rimboccati le maniche e messi al lavoro”.

Si tratta di una nuova edizione pensata per rispondere alle aspettative di grandi e piccoli ospiti, con musica, spettacoli, mostra permanente di trattori d’epoca, rievocazione della mietitura del grano, area espositiva dei prodotti enogastronomici, intrattenimenti e animazione per bambini e, ovviamente, l’immancabile gastronomia di qualità. Ogni serata ospiterà le migliori orchestre del liscio e la musica dal vivo con le band emergenti del capoluogo. Ed infine, la lotteria, con importanti premi in palio messi a disposizione dagli sponsor e dal comitato promotore. Per vivere al meglio questo importante momento di condivisione e di gioia però, era doveroso riservare un posto d’onore a chi si trova in difficoltà e quindi quest’anno il calendario di eventi si arricchisce di un appuntamento, quello di lunedì 17 luglio: una serata di beneficenza dedicata alle popolazioni del Centro Italia, colpite dal sisma e dalle avverse condizioni climatiche. Il ricavato, infatti, verrà devoluto a tre aziende agricole a conduzione familiare di Accumoli (località Terracino) che hanno subito ingenti danni. Le famiglie beneficiarie saranno ospiti della comunità di Chiesuola: un piccolo gesto dal grande valore simbolico. Per l’occasione, il comitato invita tutti a degustare la p

Questo slideshow richiede JavaScript.

olenta con la salsiccia preparata dal Gruppo Polentari di Doganella e ad assistere all’esibizione delle “20 Orchestre di Liscio”.

“Non dobbiamo dimenticare le nostre origini – commentano dal comitato – questa è da sempre terra devota all’agricoltura, alla campagna, al lavoro della terra. Quello stesso lavoro che i nostri amici di Accumoli hanno perso con il terremoto ma che ora potranno recuperare grazie al sostegno della nostra comunità. La Festa della Mietitura è anche questo, un momento di incontro e confronto, l’occasione per stare insieme e divertirsi ma anche per fare del bene e sostenere chi ha più bisogno”.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti