Fondi, arrestato indiano con un bagaglio pieno di bulbi di papavero

Fermato, nei pressi della stazione ferroviaria di Fondi, un cittadino di origine indiana, G.S. di anni 48, residente a Roma, trovato dalla Finanza con un bagaglio pieno di bulbi di papavero.

Insospettiti dall’atteggiamento circospetto dello straniero, i militari del Nucleo mobile della Compagnia di Fondi hanno proceduto ad un controllo minuzioso del bagaglio nel cui interno sono state rinvenute 25 buste sigillate contenenti 2,7 chili di bulbi di papavero, ognuna di 108 grammi.

Ciascun bulbo, seppur privo dei semi e del liquido utilizzato per la realizzazione dell’oppio, mantiene intatta la originale presenza di principio attivo di connotazione oppiacea, il quale viene solitamente assunto dai consumatori mediante masticazione o ingerimento di infusi ovvero attraverso aspirazione dei fumi che ne scaturiscono dai processi di combustione, gravemente dannosi per la salute e con effetti di particolare dipendenza.

Al termine dell’attività di servizio, svolta nella giornata di sabato scorso, G.S., munito di regolare permesso di soggiorno, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti e accompagnato presso la Casa Circondariale di Latina, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti