Pro Loco Circeo, il sindaco: tutto in regola con i bilanci consuntivi, errori della passata amministrazione

275
Il sindaco di San Felice Circeo Giuseppe Schiboni

“Tutto in regola con la Pro Loco di San Felice Circeo e piena validità della convenzione sottoscritta il 9 marzo scorso”. Ad affermarlo è il sindaco di San Felice Cireco, Giuseppe Schiboni, in risposta alla richiesta dei consiglieri di minoranza che chiedevano la sospensione degli effetti della convenzione e soprattutto dei rapporti tra il Comune e l’associazione stessa. “La Pro Loco – scrive Schiboni nella sua risposta – ha consegnato il rendinconto anno 2016 lo scorso 13 luglio così come stabilito nell’atto convenzionale sottoscritto a maggio del 2016 e il 29 giugno il rendiconto anno 2015 i cui termini erano già abbondantemente scaduti il 15 aprile 2016. Quello che i consiglieri di opposizione contestano a noi oggi – continua Schiboni – diventa un atto grave per loro nel recente passato. Il rendiconto anno 2015 doveva essere consegnato un anno fa e se ne sono dimenticati completamente, continuando a rendere valida una convenzione che doveva, invece, essere sospesa già dall’aprile 2016”.

Tutto in regola, dunque, per permettere all’associazione Pro Loco di poter continuare ad operare come partner del Comune anche per la gestione degli abbonamenti per l’anno in corso la cui sosta a pagamento è iniziata solo alcuni giorni fa.

E intanto Giuseppe Schiboni ha scritto anche alla stessa Pro Loco per ricordare i termini di validità della convenzione sottoscritta lo scorso 9 marzo e l’obbligo di presentare il rendiconto entro il 15 aprile 2018. Identica missiva è stata inviata anche agli uffici comunali per vigilare sulla esatta applicazione degli impegni reciproci assunti tra Comune e Pro Loco per tutto l’anno 2017.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti