Terracina, il ponte sul Sisto sarà abbattuto e ricostruito

Il ponte del Sisto sulla provinciale che collega Terracina a San Felice Circeo

Le risultanze delle indagini statiche relative al ponte sul fiume Sisto, a Terracina, hanno stabilito che la struttura presenta criticità tali da definirla inidonea in termini di staticità, motivo per cui non potrà essere sottoposta a consolidamento per la messa in sicurezza ma dovrà essere abbattuta e ricostruita. La Provincia di Latina, con un atto del settore Viabilità, ha chiesto un incontro agli enti competenti per concordare le azioni da intraprendere atteso che sarà necessario l’immediato spostamento dei sotto servizi, acqua, fogna, energia elettrica. Lo stesso settore viabilità ha emesso un’ordinanza, con effetto da domani 20 luglio, di divieto assoluto di transito a tutti i veicoli. Al Comune e alla Regione viene chiesto di emettere ordinanza di divieto navigazione. Valuta la possibilità di realizzare un temporaneo passaggio pedonale di collegamento tra i due argini del fiume.

La Provincia si sta inoltre impegnando per reperire le somme per la progettazione di una nuova infrastruttura valutando l’eventualità di installare momentaneamente eventuali strutture provvisorie, sempre tenendo presente le risorse a disposizione dell’ente ed eventuali sostegni economici da altri enti. A tal proposito il presidente Eleonora Della Penna ha già avuto modo di confrontarsi con la Regione Lazio a cui, anche per le vie brevi, ha ribadito l’esigenza di un supporto economico per una infrastruttura che è evidentemente necessaria e la cui realizzazione non è rinviabile.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti