Piromani in azione tra Sezze e Roccagorga, da Aprilia al Circeo

La foto scattata dai vigili del fuoco e qui pubblicata mostra la devastazione odierna delle fiamme. L’incendio, uno dei tanti registrati in questa provincia anche oggi, ha inferto sul territorio collinare dei Lepini, tra Sezze e Roccagorga, un’estesa ferita. Impegnati da questa mattina uomini, autobotti e mezzi aerei nelle operazioni di spegnimento.

Ad Aprilia, in via Genio Civile, il solito piromane ha dato fuoco alle sterpaglie ai margini della carreggiata di via Genio Civile, incurante del rischio a cui ha esposto gli automobilisti.

A San Felice Circeo, il rapido intervento dei volontari della Protezione civile dell’Anc, allertati dalla stazione dei carabinieri, ha impedito che il fuoco appiccato in località Quarto Caldo potesse avere conseguenze disastrose. Il principio d’incendio tra la bassa vegetazione al ridosso del Fortino è stato subito spento. Alcuni testimoni hanno riferito che al sopraggiungere della squadra antincendio tre giovani, che avevano tentato di accendere il fuoco, sono fuggiti via. L’episodio è al vaglio dei carabinieri.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti