Latina, rapinano una donna e picchiano la guardia giurata del supermercato: un bandito arrestato, l’altro in fuga

421

Il 27enne Michael Fabina Dimante Montezuma, 27enne di origine colombiana, è stato arrestato oggi pomeriggio dal personale della Squadra Volante di Latina al termine di un inseguimento da parte di un addetto alla vigilanza del supermercato Pam del centro commerciale Latina Fiori. Il giovane, con un complice che è riuscito a dileguarsi, si sarebbe reso responsabile di una rapina impropria commessa ai danni di una donna alla quale, mentre stava facendo la spesa, è stata sottratta la borsa. La coppia notata dal vigilante è stata inseguita dallo stesso che tuttavia è stato colpito ripetutamente con violenza, allo scopo di guadagnarsi la fuga, nel mentre sopraggiungeva la Polizia. Il 27enne è stato quindi arrestato. Ristretto presso le camere di sicurezza della Questura sarà processato domani per direttissima. Il giovane è stato denunciato anche per inosservanza sulla normativa degli stranieri, in quanto già destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, al quale non ha ottemperato.

L’arresto di oggi si inserisce in un più ampio servizio straordinario di controllo del territorio, disposto dal Questore Carmine Belfiore ad inizio settimana su tutta la provincia e finalizzato ad intensificare il controllo ed il monitoraggio dei luoghi di maggiore aggregazione e flusso di persone; controllati soprattutto strutture ricettive, esercizi commerciali, il centro cittadino ed i luoghi caratterizzati da situazioni di degrado urbano.

A Latina gli agenti della Polizia di Stato dell’U.P.G.S.P. hanno denunciato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti due giovanissimi Andrea Vincenzo M. e Sayfeddin M.B. entrambi nati nel 2000 a Latina. I due ragazzi lo scorso pomeriggio si trovavano a bordo di uno scooter dinanzi lo stabilimento balneare dell’Enel quando al passaggio della Volante si sono dati alla fuga. Dopo un breve inseguimento sono stati bloccati dagli agenti della Polizia di Stato e gli sono stati rinvenuti addosso dopo una perquisizione diverse dosi di marijuana pronte per lo spaccio. I due inoltre, entrambi senza patente, si trovavano a bordo di uno scooter sottratto ad una ragazza a sua insaputa. Notiziata l’autorità giudiziaria, per entrambi i due giovanissimi è scattata la denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti.

A Fondi gli agenti della Polizia di Stato del locale Commissariato hanno denunciato P. Raffaele, di 44 anni, per truffa.

A Cisterna gli uomini del Commissariato di Polizia hanno denunciato in stato di libertà Luciano T., di 62 anni, per danneggiamento e violazione di domicilio.

L’attività della Polizia di Stato della Questura di Latina ha complessivamente prodotto i seguenti risultati:

 

Persone denunciate in stato di libertà Nr. 4
Persone identificate Nr. 119
Posti di blocco e/o controllo effettuati Nr. 11
Contravvenzioni elevate al C.d. S. Nr. 30
Veicoli controllati Nr. 88
Patenti ritirate Nr. 4
Carte di Circolazione ritirate Nr. 3
Veicoli sequestrati Nr. 1

LE VOSTRE OPINIONI

commenti