Sperlonga, torna “Sapori di Mare”: nuova veste per l’enogastronomia locale

108

La manifestazione, che si terrà a Sperlonga dal 7 al 10 settembre verrà presentata ufficialmente venerdì 28 luglio Per ben 13 anni è stata la manifestazione principale nel Lazio ad occuparsi di pesce azzurro. Quest’anno, giunta alla sua 14 esima edizione, l’evento continuerà il cammino con una veste completamente nuova, ma senza rinunciare all’obiettivo iniziale: portare al centro dell’attenzione le eccellenze ittiche ed agroalimentari
locali.

Venerdì 28 luglio, presso l’auditorium comunale ex chiesa “Sancta Mariae de Speloncae”, alle ore 10,00 si terrà la presentazione dell’evento, con tutti i particolari sul “nuovo corso” della manifestazione ideata 14 anni fa dalla World Company. Al fianco dell’organizzazione, da sempre è presente la Regione Lazio attraverso l’Arsial (Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura nel Lazio).

Quest’anno a dare una spinta in più all’evento ci sarà la presenza della Camera di
Commercio di Latina con l’Azienda Speciale per l’Economia del Mare, Confcommercio LazioSud e Slow Food Lazio. Vere e importanti novità a dir poco decisive per la “svolta” di cui aveva bisogno la manifestazione che negli ultimi anni aveva registrato oltre 10 mila presenze e contribuito alla conoscenza del pesce azzurro e dei prodotti enogastronomici locali.

Questo il programma della presentazione del 28 luglio:

“Sapori di Mare” – Sperlonga 7-10 settembre 2017

Conferenza di presentazione

Degustazioni, laboratori su eccellenze ittiche locali e nazionali, presentazione libri su temi “mare” e “alimentazione”, musica e spettacoli dal vivo.

Programma:

Ore 10,00: Introduzione dott. Luigi Sabbadin (moderatore)
– Breve saluto del Sindaco di Sperlonga, Francesco Faiola
– Breve saluto Guardia di Finanza – Scuola Nautica di Gaeta
Ore 10,15: Saluto ed intervento pres. Consorzio Sperlonga Turismo, Leone La Rocca;

Ore 10,30: Interventi:

– dott. Giovanni Acampora presidente Confcommercio LazioSud;
– dott. Tommaso Iacoacci consigliere nazionale Slow Food
Ore 11,00: breve approfondimento sul tema “Sostenibilità del basso Tirreno: tesi di conservazione e valorizzazione territoriale a confronto”

Interventi:

– dott. Umberto Natoli (giornalista e fotografo) “Riviera d’Ulisse tra turismo e conservazione”
– dott. Antonio Pucillo – Flai Cgil Nazionale “Interventi a favore dei lavoratori del settore pesca”
– dott. Antonio Martellucci – Arsial “Rapporto enogastronomia ittica – Sostenibilità economica basso Tirreno”
Moderatore: dott. Luigi Sabbadin

LE VOSTRE OPINIONI

commenti