Sabaudia, peculato in Moldavia: 50enne raggiunta da un mandato di cattura internazionale

Accusata di appropriazione indebita, reato commesso tra il 2000 e il 2003 nel suo paese di origine, è sata raggiunta dall’ordinane di cattura interazionale e arrestata a Sabaudia dai carabinieri. A finire in manette T.R., una 50enne moldava ora trasferita presso la casa circondariale Rebibbia di Roma ai fini di garanitire l’estradizione al governo della repubblica moldava. Dal 2008, quando era stata condannata per peculato, e il giudice istruttore di Buiucani aveva emesso il mandato di cattura, era ricercata in tutta Europa.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti