Sport e commemorazione storica della Tregua di Natale: 10 studenti del liceo di Terracina ambasciatori di pace in Belgio

I ragazzi del liceo di Terracina
Dieci studenti del liceo scientifico di Terracina ambasciatori di pace in Belgio. Lo storico istituto di via Pantanelle, unica scuola italiana, parteciperà nella settimana dal 17 al 22 settembre, presso il Peace Village di Messines, al Global Peace Games. Si tratta di un programma che è parte integrante del progetto “Flander’s Peace Field” (i campi della pace delle Fiandre). L’iniziativa, ideata dalle associazioni Endas Eps (riconosciuta dal Coni), National Children’s Football Alliance e Groep Intro vzw, è finanziata dal Fondo Erasmus+Youth in Action (mobilità scolastica).
I ragazzi del liceo “Leonardo da Vinci” di Terracina, insieme ai colleghi di Abbey School, Faversham, Kent & Chailey School, Chailey, Susses, parteciperanno a eventi di commemorazione della storica Tregua di Natale, workshop tematici e competizioni sportive.
Global Peace Games, a cent’anni dalla Prima guerra mondiale, trae ispirazione da un episodio che alleviò per un momento le sofferenze patite nella terra delle Fiandre, duramente segnata dal conflitto bellico. Durante il periodo natalizio del 1914, gli eserciti che si fronteggiavano furono costretti a cessare il fuoco. I giovani soldati, stanchi di combattere, uscirono dalle trincee per giocare una partita di calcio. I generali furono impossibilitati a convincere i ragazzi a riiniziare a combattere. La Tregua di Natale, nata dal bisogno di pace, è stata posta alla base di questo programma dedicato ai giovani di oggi. Attraverso la partecipazione a Global Pecace Games potranno essere testimoni dei valori della no-violence e dell’inclusione sociale attraverso la sana competizione sportiva. La commemorazione storica dell’evento e la diffusione degli ideali positivi dello sport costituiscono un messaggio da esportare in tutto il mondo.
“Questo straordinario episodio mostra quanto il potere dello sport, riesce ad unire, al di là delle fazioni e delle diversità, al di là di ogni conflitto, riesce a diffondere i principi della pace e della non violenza”, ha commentato il responsabile del progetto per Endas Pierpaolo Chiumera.
Il preside del liceo scientifico di Terracina Mario Fiorillo, ieri in una riunione presso l’istituto, ha individuato i dieci ragazzi, tra più meritevoli delle prime classi, che prenderanno parte all’iniziativa per altro patrocinata dalla Provincia di Latina. A Paolo Zappone, rappresentante d’istituto dei genitori, sono andati i ringraziamenti per aver favorito la partecipazione del liceo al progetto.
Il preside Mario Fiorillo

LE VOSTRE OPINIONI

commenti