Reti di imprese, finanziati 34 progetti di sette Comuni pontini

Enrico Forte, consigliere regionale del Pd

“Buone notizie per il commercio della provincia di Latina che ha ottenuto, come peraltro il resto del Lazio, un ulteriore stanziamento di tre milioni e mezzo di euro destinati a finanziare i 34 progetti di Reti di imprese del commercio sul territorio regionale che avevano partecipato al bando e che erano risultati ammissibili ma non finanziati per l’esaurimento delle risorse disponibili. Grazie ai nuovi fondi messi a disposizione dall’amministrazione regionale anche le proposte che inizialmente erano rimaste fuori potranno invece essere realizzate”. Lo dichiara il consigliere regionale del Partito Democratico Enrico Forte.

“Questi 34 progetti – spiega Forte – vanno ad aggiungersi ai 127 già finanziati, portando quindi il totale delle ‘Strade del commercio del Lazio’ a 161. Di questi sette sono della provincia di Latina e vanno ad aggiungersi agli altri già finanziati portando a 974 le attività economiche che complessivamente saranno coinvolte nella nostra provincia. Nel dettaglio i Comuni interessati sono quelli di SabaudiaFondiItriApriliaNormaFormia e Terracina.

Le Reti finanziate potevano essere sia territoriali, sia di filiera. Le prime contemplano la presenza, in un territorio delimitato come una strada, di una serie di attività di varia natura, mentre le seconde vedono l’associazione di attività economiche su strada appartenenti alla medesima specializzazione merceologica e non per forza vicine le une alle altre. Il meccanismo del bando ha previsto l’esistenza di soggetti promotori e soggetti beneficiari. I primi sono dei raggruppamenti di almeno 30 attività economiche su strada (esercizi di vicinato, attività artigianali, mercati rionali, bar e ristoranti, musei, cinema, teatri, attività professionali e attività economiche svolte su aree pubbliche) che hanno elaborato un programma di rete  mentre i soggetti beneficiari sono i Comuni che hanno approvato i Programmi di Rete e che materialmente riceveranno il finanziamento regionale.

Questo ulteriore stanziamento – conclude Forte – rappresenta un’ulteriore prova di vicinanza della Regione agli operatori dell’intero territorio e di attenzione anche verso le realtà minori quali sono i piccoli Comuni. Tanto che anche quelli che avevano partecipato al bando ma erano stati esclusi, solo per carenza di fondi, con questo nuovo stanziamento verranno finanziati. Un importante incentivo al rilancio delle attività commerciali, artigianali e culturali per la provincia pontina”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti