Prima l’incidente in moto, poi le scoperte nella sua casa di Aprilia: arrestato un 42enne

In manette per detenzione di arma clandestina, coltivazione di stupefacenti ai fini di spaccio e simulazione di reato. Il tutto dopo essere stato trasportato in ospedale a causa di una brutta caduta con la sua moto. E’ accaduto ad un 42enne di Roma, smascherato dai carabinieri di Aprilia in seguito ad una perquisizione nella sua abitazione. L’uomo aveva raccontato di aver sorpreso dei ladri in casa e di averli inseguiti con il suo mezzo, del quale però aveva perso il controllo finendo sull’asfalto. I militari, poco convinti della sua versione, hanno rovistato nel suo appartamento trovando 15 piante e 200 grammi di marijuana, una pistola semiautomatica calibro 6.35 con matricola abrasa, 700 grammi di hascisc, 50 di cocaina e 30 di mannite, un coltello a serramanico e una somma di 900 euro. Il 42enne è attualmente piantonato nella clinica Città di Aprilia, in attesa di trasferimento al carcere di Latina.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti