Pontinia, schiuma sospetta nel fiume Linea. La denuncia

L’associazione ambientalista “Ecologia e Territorio” ha denunciato alle autorità competenti il peggioramento delle condizioni ambientali del fiume Linea. In particolare ha riscontrato la presenza di macchie e schiuma sulla superficie dell’acqua che farebbero pensare alla presenza idrocarburi e altri inquinanti. Lo “strano” fenomeno è visibile all’altezza del ponte tra la Migliara 47  e l’Appia, nel comune di Pontinia al confine con il comune di Sezze.
“Non sappiamo se siano vere le notizie sulle eventuali manutenzioni e conseguenti scarichi degli impianti di depurazione che scaricano sul Linea e sui sui affluenti – precisa Giorgio Libralato dell’associazione ambientalista all’Arpa – Di certo le condizioni in superficie (e non possiamo certo sapere quali siano in profondità), non sembrerebbero idonee alla pesca, cui spesso si assiste lungo il Fiume Linea e verso la foce a Terracina, e tantomeno  all’irrigazione dei campi sia per alimentazione animale che umana. Si chiede pertanto di verificare, con urgenza, le condizioni delle acque e nel case prendere i relativi provvedimenti, tra i quali la regolamentazione della pesca e dell’irrigazione.
Si chiede di avere la copia della analisi e degli interventi conseguenti 
effettuati nel 2016 e nel 2017, in base al diritto di accesso agli atti 
in materia ambientale  regolamentato dal D.Lgs. 195 del 19 agosto 2005, 
il quale ha recepito la direttiva europea 2003/4/CE sull’accesso del 
pubblico all’informazione ambientale”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti