I Primi Passi di Sabaudia conquistano la Corte del Comune. Un altro successo di Daniela Carfagna

Daniela Carfagna

Daniela Carfagna stupisce ancora i suoi concittadini attraverso le pagine di un instancabile lavoro di ricerca storica su Sabaudia. Questa volta a parlare sono i documenti podestarili, i primi passi della vita amministrativa della città nuova. Un inedito editoriale. La dottoressa Carfagna, responsabile di lungo corso del settore Cultura del Comune di Sabaudia, ha saputo raccogliere ed illustrare atti ufficiali e immagini d’epoca, senza perdere di vista i risvolti umani, nella sua ultima pubblicazione realizzata per conto dell’ente municipale sotto la guida del commissario straordinario Antonio Luigi Quarto, grazie al contributo della Provincia di Latina e della Regione Lazio. Un lavoro a più mani, ha voluto sottolineare l’autrice ieri sera nel corso della presentazione che si è svolta nella Corte comunale di Sabaudia. Il libro ““Primi Passi – La vita amministrativa attraverso le delibere podestarili e di giunta” è infatti il frutto di una collaborazione avviata diversi anni fa con l’associazione Culturando.

Il testo è ricco di un lavoro di “inventariazione” che ripercorre le fasi della nascita, dello sviluppo e dei difficili anni della guerra che la città di Sabaudia e la sua cittadinanza si sono trovati a dover affrontare: immagini e foto d’epoca, documenti ufficiali e testimonianze delle diverse famiglie che sin dalle origini hanno abitato questi luoghi trovano la giusta dimensione in un racconto lucido e accurato attraverso il quale si ripercorre, per l’appunto, la vita amministrativa della città negli anni 1933-1945.

Ieri sera a presentare il libro della Carfagna un pubblico numeroso e attento. Il sindaco Giada Gervasi, che ha introdotto la serata, si è detto contento del libro perché in linea con la sua idea di Sabaudia: “Quello che siamo stati ci aiuta a capire dove dovremmo andare”.

L’evento, di successo, ha visto la partecipazione, oltre che del primo cittadino e della stessa autrice, anche di Donata Carelli, docente e sceneggiatrice, Dino Latella, storico dell’arte e della giornalista Licia Pastore. La serata è stata allietata dalle note musicali di Francesco Trenta. Particolarmente apprezzata la proiezione di un filmato dell’istituto Luce con l’arrivo a Sabaudia, per l’inaugurazione della città, del Re e della Regina che entrano nel palazzo civico mentre sul pennone della torre comincia a sventolare il tricolore sabaudo.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti