Priverno, palazzina extra-large: denunciati in tre per abusivismo edilizio

Si tratterebbe di un’eccedenza volumetrica rispetto alla licenza concessa dal Comune la motivazione che, a seguito di approfondite indagini, avrebbe portato i Carabinieri di Priverno a procedere alla denuncia di tre persone per abusivismo edilizio. I militari dell’Arma della locale stazione comandata dal Luogotenente Calabresi, a nel corso della consueta attività di contrasto al fenomeno dell’abusivismo edilizio, hanno identificato e denunciato a piede libero il committente dei lavori, il titolare della ditta che li ha eseguiti e il direttore dei lavori che hanno portato alla costruzione, ancora in corso, di una palazzina composta da sei moduli abitativi, disposti su tre diversi piani, sita SP San Martino a Priverno. A seguito delle misurazioni effettuate infatti, quanto edificato, è risultato difforme (per maggiori dimensioni) rispetto a quanto concesso nel permesso a costruire preventivamente rilasciato previa presentazione del progetto. Notificati i provvedimenti, i Carabinieri hanno quindi rimesso la documentazione in questione all’autorità amministrativa competente, ovvero l’Ufficio Tecnico del Comune, che dovrà ora provvedere ad emettere gli eventuali provvedimenti idonei.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti