Atomica Bionda, l’esplosivo action al neon ambientato nella Berlino del 1989

A movimentare l’estate cinematografica ci pensa Atomica Bionda, action thriller diretto da David Leitch, già regista di John Wick, e interpretato da un’esplosiva Charlize Theron. Il film, tratto dalla graphic novel The Coldest City, punta tutto sulla sua eroina per colpire il pubblico, e grazie ad un estetica ben calibrata e sequenze dinamiche di grande impatto, tutto porta ad un prodotto confezionato a dovere per il suo genere.

Nel 1989, alla vigilia del crollo del Muro di Berlino e del cambiamento nelle alleanze tra superpotenze, Lorraine Broughton (Charlize Theron), una spia del massimo livello dell’MI6, viene inviata a Berlino per smontare una spietata organizzazione di spionaggio che ha appena ucciso un agente sotto copertura, per motivi ignoti.

Versione femminile di John Wick, film con Keanu Reeves, Atomica Bionda segue i canoni del film action ambientando la narrazione in un’esplosiva Berlino, sfruttando l’atmosfera elettrica e pesante che la città regala, specialmente in quegli anni di forte tensione. La cornice del film risulta dunque essere una delle cose più interessanti, a cui si sposa perfettamente una messa in scena che ricorda esteticamente una graphic novel, e che vive di toni azzurri e grigi, e che grazie alle forti luci al neon regala scene di grande impatto visivo che non mancano di coinvolgere lo spettatore.

La regia di Leitch dimostra la sua capacità di gestire film di questo genere, garantendo la giusta alternanza tra sequenze dinamiche e non. Elemento a cui sembra si sia dedicata meno attenzione è la sceneggiatura, che non presenta grossi spunti di originalità ma preferisce seguire il tracciato sicuro del genere, peccando dunque in parte nel generare interesse e tensione nello spettatore. Ad ogni modo il lato tecnico del film garantisce il giusto intrattenimento e ogni inquadratura con la bionda protagonista è un inquadratura riuscita e attraente.

Dopo la Furiosa di Mad Max: Fury Road, Charlize Theron dà vita ad un nuovo carismatico personaggio, che risulta essere perfettamente inserito negli eventi del film. Con grinta e convinzione l’attrice premio Oscar riesce perfettamente a canalizzare su di sé tutte le attenzioni. Altrettanto riesce a fare James McAvoy, “aiutante” della protagonista, che pur rischiando di andare spesso troppo sopra le righe conferisce al film il giusto tono di ilarità.

Pur senza osare troppo e senza proporre novità nel genere, il film sa come intrattenere e appassionare lo spettatore nel corso della sua durata, affermandosi come uno dei titoli di quest’estate da non perdere. Nota di merito finale è l’azzeccatissima colonna sonora, che proponendo il meglio di quel decennio regala ottimi accostamenti di musica e immagini destinati a rimanere impressi a lungo nella mente del pubblico.

Atomica Bionda, diretto da David Leitch con Charlize Theron e James McAvoy è in sala dal 17 agosto nei cinema di Latina (Corso Multisala, Oxer), Formia (Del Mare Multisala), Gaeta (Cinema Teatro Ariston) e Terracina (Rio Multisala).

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here