Formia, anziano ricattato con foto compromettenti: donna arrestata per estorsione

Ieri pomeriggio a Formia i carabinieri della locale stazione hanno arrestato B.L., 28enne romena per il reato di estorsione. Appena qualche ore prima, un pensionato aveva sporto denuncia rappresentando ai militari dell’Arma di essere stato vittima di una richiesta di natura estorsiva da parte della giovane con la quale intratteneva da circa sei mesi uno stretto rapporto di amicizia. L’uomo aveva spiegato ai carabinieri che nella stessa mattinata, dopo avere avuto con la 28enne un rapporto sessuale consensuale, era pervenuto sul suo cellulare un sms di natura estorsiva da parte della giovane, con il quale la donna lo aveva messo a conoscenza di possedere alcune foto su quanto accaduto poco prima, chiedendogli la somma di 2.000 euro affinché non venissero divulgate alla sua famiglia quelle immagini compromettenti. Il pensionato aveva riferito ai carabinieri anche di aver concordato con la giovane di vedersi presso il porto commerciale di Formia per la consegna di soli euro 250 euro, anziché dell’intera somma richiesta.

Dunque, i carabinieri hanno organizzato il blitz presentandosi all’appuntamento insieme all’anziano: i militari ieri pomeriggio, dopo aver osservato la cessione del danaro, sono intervenuti prontamente non appena il pensionato ha ceduto la rata concordata. Nella borsa della donna, fermata e sottoposta a perquisizione, sono state rinvenute le banconote corrispondenti a 250 euro e quindi arrestata e condotta ai domiciliari come disposto dall’autorità giudiziaria in attesa della direttissima. Il denaro è stato restituito all’anziano.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti