Quando penso alla creativa che sto per presentarvi mi viene in mente una bottiglia di gassosa: dolce ed effervescente ,da aprire con cura , altrimenti vi inonderà con le sue mille splendide idee.

Simpatia, generosità, altruismo ed  innata creatività sono solo alcune delle caratteristiche di Sandra .

Ma lasciamo che sia lei a raccontarsi in questo nuovo appuntamento con Intervista col creativo.

D. Ciao Sandra, benvenuta ad Intervista col creativo! L’importanza di essere creativi, secondo te.


L’importanza di essere Creativi: ….. vorrei premettere, innanzitutto,  che la Creatività secondo me è un fattore insito alla persona, cioè fa parte del carattere e si ripercuote nella personalità sfociando poi sotto tante forme che vanno dalla pittura, scultura fino alla musica ed alla poesia!….

Tornando a noi, “l’importanza di essere Creativi”…. nel mio caso, posso affermare che in situazioni di quasi totale assenza di “fondi”, utilizzando la tecnica del Riciclo, la Creatività è di notevole aiuto!

Sandra a scuola

D. L’essere creativi è  quindi di aiuto nel quotidiano?
 
Si Clelia, l’essere Creativi aiuta moltissimo nel quotidiano!
Non è necessario fare grandi cose per essere creativi: in casa,o quando si è in giro, capitano quei piccoli incidenti che potrebbero compromettere la tranquillità o creare ulteriore stress, ma ecco che arrivano i flash “Creativi” a salvare la situazione!
Si decisamente l’essere creativi, aiuta!

D. Il riciclo creativo  è oggi di gran moda , credi nell’utilità di tale iniziativa?
 
Questa domanda mi tocca personalmente!
Hai detto bene “il Riciclo è diventato una moda!”.
Ti racconto il Paradosso che ho vissuto io: Purtroppo (se così vogliamo dire), Creativa ci sono nata quindi,  fin da bimba, nel mio piccolo ho sempre “creato e reinventato”.
ciotole dal riciclo di lattine

In quel periodo era di moda il consumismo sfrenato, l’avere a tutti i costi le nuove tendenze.

Il far da se con le proprio mani, l’ingegno, non erano contemplati: quindi venivo snobbata e vista come una tipa che faceva cose “Strane”, insomma questo mio fare in realtà mi creava qualche problemino!
Oggi, come negli ultimi anni (causa la crisi economica), il Riciclo è diventato si un’esigenza (visto come forma di risparmio nei casi di bisogno), ma anche una moda, vedi ad esempio la nuova arte che nasce dall’utilizzo di rottami ed avanzi di ogni genere!
Insomma il Riciclo Creativo lo praticano tutti, chi lo copia e chi lo crea realmente!
Per via del Boom di questa tendenza, in pochi si accorgono delle mie “Creature” quasi quasi passo inosservata perché in giro c’è un grande mercato!!!

D. M
etti la tua creatività al servizio di associazioni benefiche in favore degli animali , oppure al servizio delle scuole : si potrebbe affermare che la creatività migliora il mondo ?
 
Bella domanda!
Si, grazie alla creatività nelle sue più svariate forme, da quelle più semplici alle più complesse, se usata a modo, determinate situazioni al mondo posso essere migliorate.
Il 90% della mia attività Creativa è “donata”, nel senso che l’ho sempre messa a disposizione nelle Scuole (laboratori con i bimbi)… scuole che oggi hanno difficoltà di mettere a disposizione anche il materiale di consumo come colori carta ecc., presso alcune ONLUS (creando con materiale povero degli oggetti da rivendere!

Il 10% , tempo permettendo, lo utilizzo per me o per delle richieste su commissione!!!

zaini dal riciclo di vecchie felpe
 
D. Quando hai capito di avere una vena creativa e hai sentito il bisogno di manifestarlo?
 

Come già accennato, ho manifestato questa vena creativa da subito praticamente senza volerlo e senza esserne cosciente, ho realizzato questa mia piccola dote solo quando gli altri me lo hanno fatto notare!!!

portachiavi ricicloso :mr tappoo
giochi riciclosi :acchiappa la palla

D. Anche in cucina può essere di aiuto la creatività : come se la cava Sandra dietro ai fornelli?
 
Anche in cucina, quasi forzatamente, bisogna essere creativi: la famiglia richiede cibo buono, bisogna creare e variare tante ricette, ogni componente ha le sue preferenze, quindi mi “devo” reinventare anche ai fornelli!!!
Si mi piace cucinare (non sempre), faccio del mio meglio e qualche volta sperimento le “fumate”……..ahimé anche io mando in “fumo” qualche pietanza ahahah

D. Raccontaci un aneddoto di quando eri bambina che ti è rimasto nel cuore
 
Ricordo, come fosse oggi, di aver trovato un gattino paralizzato dalla vita in giù (pare caduto da un balcone), lo avevo portato in casa, volevo curarlo a tutti i costi ma, le problematiche erano tante come quella che il gattino non controllava più i suoi bisognini vista la paralisi.
Per non gravare ulteriore lavoro su mia madre, inventai i pannolini per il micio realizzandoli con garza cotone e buste di plastica!
Il gatto rimase con noi per alcuni mesi, sia il veterinario che i Miei dicevano che il gattino sarebbe guarito!
Improvvisamente, rientrando da scuola notai l’assenza del gatto. i Miei (con apparente felicità negli occhi), mi dissero che era guarito ed era tornato dai suoi padroni!
Credetti a queste parole, ero contenta di aver salvato il micio!….. ma da grande, poi ho realizzato quella che era la realtà dei fatti!!! La felicità di allora mi è rimasta nel cuore!

D. Tre qualità e tre difetti che ti riconosci 

 
Domanda imbarazzante!!! ahahah dai mi faccio coraggio e ti racconto : Sono sempre stata molto “critica e severa con me stessa”, ancora oggi con tutto ciò che faccio, in automatico mi critico e dico “potevo fare meglio”, magari già questo potrebbe essere un difetto.
Per carattere sono forse troppo autosufficiente con tendenza molto indipendente…… e in una relazione  questo crea qualche problemino, anche questo è un difetto.
Al terzo posto metterei il fatto di essere forse troppo disponibile alle richieste di aiuto riguardanti il mio lato Creativo:  mi accorgo che ho dei periodi senza un attimo di pausa e per fare tutto corro come una forsennata per poi risentirne dopo!!!!
Le qualità?
Dunque,  mi piace giocare (giochi divertenti e costruttivi) e questa penso sia una qualità perché chi mi sta vicino mi racconta che la mia solarità porta loro beneficio.
Sono una persona che nelle situazioni difficili non molla quasi mai, la dove si può arrivare ad una soluzione concreta.

Terza qualità (ma descritta anche come difetto), è la mia disponibilità!!!!

il Natale di Sandra
Il Natale di Sandra
il Natale di Sandra

D. I creativi sono anche sognatori?
 
Si, i “Creativi” sono dei sognatori, ma io li chiamo Sognatori Concreti, cioè diversi da quelli che hanno la “testa tra le nuvole”.

La realizzazione di un manufatto è di fatto un Sogno Creativo!

I gioielli di Sandra

D. Credi nella fortuna o pensi che la buona sorte ce la costruiamo noi stessi ogni giorno attraverso le scelte che facciamo? 
 
La Fortuna….. per me è un concetto molto astratto e lontano da me, non mi appartiene, non sono fatalista.

Per Fortuna o Sfortuna vengono così chiamate determinate situazioni di vita che io , personalmente,   chiamo “Con-Cause” dovute a determinate azioni!

Le sciarpine di Sandra

Cosa vi avevo detto? Un vero uragano la nostra Sandra ma di quelli che non portano devastazione , ma solo luce ed allegria.
Non dimenticate di seguirla sul suo canale youtube e di guardare questo tutorial su fb che ci insegna a recuperare una vecchia borsa
Spero di riuscire sempre ad incuriosirvi con le mie interviste e che possiate trovare ispirazione per i vostri momenti creativi.
Un abbraccio e a presto
Clelia
L’intervista potete leggerla anche sul mio blog

LE VOSTRE OPINIONI

commenti