Fondi, colpisce il vicino con una sciabola: arrestato un 47enne

Aggressione ieri pomeriggio a colpi di sciabola in una palazzina di Fondi. Gli agenti del locale commissariato di Polizia hanno arrestato il 47enne O.F., già noto alle forze dell’ordine, per lesioni aggravate e porto abusivo di arma bianca.

La Volante della Polizia era intervenuta sul posto dopo la richiesta di aiuto giunta alla sala operativa del commissariato: l’interlocutore aveva riferito che mentre si trovava nella sua abitazione era stato aggredito e ferito da un vicino armato di sciabola.

Il pronto intervento della Polizia ha consentito di bloccare ed arrestare il presunto aggressore che in quel momento, sebbene in stato di agitazione, stava tentando di fuggire. La vittima, inquilino dello stesso fabbricato, già sottoposto agli arresti domiciliari, è stato soccorso dal personale del 118, nel frattempo sopraggiunto, e trasportato in ospedale sanguinante. Fortunatamente le ferite riportate, alla testa e al gomito, sono risultate guaribili in quattro giorni.

L’aggredito ha riferito alla Polizia che O.F., presentatosi davanti la propria abitazione, dapprima aveva tentato di entrare in casa e, nel contempo, aveva cercato di colpirlo alla testa con la sciabola. Solo per puro caso, avendo cercato di parare i colpi, era riuscito a fermarlo e disarmarlo, aiutato dalla moglie, richiudendo subito la porta di casa, ma nella concitazione dei fatti era rimasto ferito al capo ed al braccio sinistro.

Gli accertamenti effettuati dalla Polizia hanno dato modo di verificare che il movente dell’aggressione sarebbe da ricercare nell’acuirsi di rapporti di vicinato già precari da tempo e  culminati nell’azione violenta del pomeriggio di ieri.

 

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti