Chikungunya, disinfestazione a Latina Scalo da via del Noce all’istituto Manuzio

“Verrà effettuata nell’arco di cinque giorni a partire da domani, sabato 16 settembre, la disinfestazione straordinaria larvicida e adulticida a seguito del caso di infezione da chikungunya registrato nei giorni scorsi a Latina Scalo”. Questa la comunicazione pervenuta dal Comune, in riferimento a un solo caso di chikungunya. Ieri tuttavia la Asl pontina ha comunicato di due casi accertati e di due sospetti senza precisazioni della residenza delle persone colpite dalla malattia virale trasmessa dalla zanzara tigre. Nella serata di oggi la Asl ha chiarito che a Latina sono stati accertati solo due casi, quello per il quale è stata indicata la necessità di disinfestazione dei luoghi frequentati dalla persona che ha contratto il virus e quello di un paziente trasferito da Anzio all’ospedale Goretti.

Gli interventi di disinfestazione predisposti dal Comune su richiesta della Asl copriranno un’area di 500 metri, da via del Noce e dalla sede dell’Istituto comprensivo “Aldo Manuzio” e saranno eseguiti tutti i giorni fino a mercoledì 20 settembre tra le 18.00 e le 20.00 (trattamento larvicida) e tra le 21.00 e le 24.00 (adulticida). I proprietari dei giardini privati della zona interessata sono invitati ad agevolare l’ingresso del personale qualificato ed identificato perché il servizio di disinfestazione venga effettuato anche nell’area privata. In caso di pioggia gli interventi saranno rimandati.

Intanto l’Avis di Latina Scalo ha sospeso una raccolta straordinaria di sangue prevista per la giornata di domenica.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti