Latina, assalto in caserma con razzi fumogeni: arrestato 50enne appena rimesso in libertà

Giulio C., 50enne di Latina, è stato arrestato per resistenza e danneggiamento aggravato a seguito di un inquietante episodio avvenuto nel tardo pomeriggio di oggi all’interno della caserma dei carabinieri in pieno centro storico del capoluogo pontino. L’uomo si era presentato al comando dei carabinieri per l'”appuntamento” degli obblighi di firma, disposti dal giudice appena l’altro ieri mattina, quando appena varcata la soglia ha lanciato alcuni razzi fumogeni per emergenza imbarcazioni. Il 50enne ha tentato una breve fuga ma è stato bloccato a pochi metri dalla caserma da militari dipendenti subito accorsi. Il fumo denso si è rapidamente propagato per tutto lo stabile.

Giulio C. domenica era stato arrestato dai carabinieri del Norm della Compagnia di Latina in quanto ritenuto responsabile di minacce in danno dei titolari del ristorante “Mergellina” e di minacce, resistenza ed oltraggio nei confronti dei militari operanti. Per questo fatto, a seguito di direttissima, il 50enne era sottoposto all’obbligo di firma dalle 18 alle 19. Questa sera alle 18.15 è stato tratto nuovamente in arresto.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti