Latina, furti a due esercizi commerciale della grande distribuzione: un arresto e due denunce

Un arresto e due denunce per furto nel giro di poche ore a Latina. E’ questo il bilancio dell’attività svolta oggi dal personale della Squadra Volante della Questura di Latina. In manette un cittadino moldavo di 36 anni sorpreso a rubare rubinetteria all’interno del magazzino Obi. Denunciata una coppia in azione a Panorama.

Il moldavo è stato visto aggirarsi con fare sospetto nel reparto idraulica. Osservato dagli addetti alla sicurezza, l’uomo ha estratto da una scatola un rubinetto e alcuni accessori privandoli della placca antitaccheggio con un coltellino. Giunto alla cassa ha pagato una sola cerniera. A questo punto è stato invitato a mostrare il contenuto della sua tracolla, all’interno della quale c’era il materiale rubato. Nel suo giubbotto il coltello usato per staccare l’etichetta di plastica. Restituita la merce alla direzione dell’esercizio, l’uomo è stato arrestato dagli agenti di Polizia nel frattempo intervenuti. Trascorrerà la notte nelle camere di sicurezza in attesa della direttissima per furto aggravato e violazione della normativa sulle armi bianche.

L’uomo e la donna, di 30 e 27 anni, pizzicati all’interno di Panorama erano riusciti a nascondere sotto i giubbotti la merce rubata dagli scaffali, del valore di 140 euro. Fermati dal personale di vigilanza avevano tentato la fuga… diventata inutile con l’arrivo dei poliziotti. All’interno della loro automobile è stata rinvenuta altra merce rubata del valore di 350 euro, trafugata in un altro negozio, e arnesi da scasso. Per entrambi è scattata una denuncia a piede libero.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti