Latina, negozi danneggiati e ripuliti: in carcere un 24enne incastrato dalle telecamere

Alessandro Anzovino

Negozi danneggiati e ripuliti in pieno centro a Latina, scatta l’arresto del presunto responsabile. Alessandro Anzovino, 24enne originario di Napoli, è stato arrestato ieri dalla Polizia di Stato in forza di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa in ordine a due fatti delittuosi avvenuti il 14 aprile e il 30 maggio scorsi, in corso della Repubblica ai danni dell’Occhialeria e in viale Pier Luigi Nervi in danno di una pizzeria.

Il primo episodio fu un colpo mancato: l’autore, sebbene tentò di sfondare la porta tanto da provocare la caduta del montante, non riuscì ad avere accesso all’interno dell’esercizio commerciale. Poco dopo il danneggiamento, il 24enne fu intercettato da una volante e gli operatori di Polizia lo fotografarono. La sua immagine risultò poi compatibile con quella estratta dalla telecamera del sistema di video sorveglianza dell’occhialeria. Il giovane fu quindi identificato e segnalato alla Procura quale indiziato del tentato furto.

Il secondo episodio fu un colpo a segno: le telecamere di videosorveglianza della pizzeria ripresero il ragazzo in azione. Rotta la porta, sparirono il registratore di cassa e il denaro contenuto al suo interno e altri soldi contanti custoditi all’interno dei locali dell’esercizio. Anche in questo caso il giovane fu segnalato alla Procura.

Le indagini su entrambi i fatti sono state svolte dalla Squadra Mobile di Latina. La Procura, concordando con le risultanze investigative, ha quindi chiesto e ottenuto dal Tribunale l’ordinanza di custodia cautelare per il 24enne, risultato già noto alle forze dell’ordine.

Ieri, Alessandro Anzovino è stato prima condotto presso gli Uffici della Questura e, espletate le formalità di rito, associato presso la Casa Circondariale di Latina a disposizione della competente Autorità giudiziaria.

L’arresto, si inquadra – fanno sapere dagli uffici di corso della Repubblica – in un più ampio dispositivo di controllo del territorio avviato dalla Questura di Latina per arginare fenomeni di microcriminalità, in particolare i furti notturni, anche mediante l’impiego di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Lazio” di Roma, nonché per intensificare le attività di monitoraggio delle zona a più alta incidenza di recrudescenza criminale e dei quartieri degradati.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti