Pugilato, il circolo ”Dante Venturi” mostra i muscoli nella manifestazione interregionale ”Trofeo Sergio Caprari”

Il Circolo pugilistico “Dante Venturi” mostra i muscoli a Civita Castellana, nella manifestazione interregionale dedicata ai circoli umbri e laziali. Nel trofeo “Sergio Caprari”, infatti, l’unica sezione terracinese di boxe scende sul ring con i pugili Rayen Marzouki, Giorgio D’Ammizio e Adriano Pezza, alternando le prestazioni e i risultati, dominate, però, da un solo filo conduttore comune: il coraggio e la passione dei tre atleti impegnati nelle sfide.

Prestigioso successo per il giovane e promettente Marzouki, ottenuto contro Lavic Gabriel della “Ecole de combat” umbra. Una sfida intensa e ricca di colpi di scena, con il pugile terracinese (64 kg) che ha entusiasmato il numero pubblico presente infliggendo ganci da manuale al rivale, “caduto” inesorabilmente prima della fine della riunione.

Pareggio agrodolce, invece, per D’Ammizio (60 kg) contro Cusumano; reduce dalle fatiche del torneo regionale di qualificazione al campionato italiano, il pugile tirrenico domina per lunghi tratti l’incontro, peccando d’ingenuità nel finale e non portando a casa una vittoria “lavorata” e meritata solo per dettagli. La sfortuna si abbatte su Pezza, fermato al tramonto della seconda ripresa da una distorsione al polso sinistro, nonostante  l’incoraggiante inizio al cospetto di un gigante dei pesi massimi come Epifani.

Grande soddisfazione in casa “Dante Venturi” per le esibizioni degli atleti di casa. Al coro dei complimenti degli addetti ai lavori, si aggiungono le parole di gradimento dei due tecnici Marco Chiumento e Roberto Venturi, “entusiasti e felici dei significativi passi in avanti intravisti nell’ultimo periodo”. Nei prossimi giorni sarà stilato il calendario con i prossimi appuntamenti, per un autunno pugilistico che si preannuncia incandescente sotto ogni punto di vista.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti