Minturno, furto nella chiesta di Tremensuoli. Armati di pistola rubano rame, tre arresti

Ieri sera a Minturno, frazione Tremensuoli, i militari della stazione carabinieri di Scauri, coadiuvati dai colleghi di Santi Cosma e Damiano, nell’ambito di attività di prevenzione e contrasto ai reati contro il patrimonio, hanno arrestato tre persone. Si tratta di: C.G., 25enne, C.T., 31enne, entrambe di Formia e S.F.B., 16enne di Gaeta, tutti gravati da precedenti di polizia.

I tre, intorno alle 23.30, attraverso il sistema di videosorveglianza comunale, remotizzato anche presso la caserma carabinieri di Scauri, sono stati notati da uno dei militari in servizio, mentre asportavano tubi in rame posti all’esterno della chiesa di San Nicandro di Tremensuoli. I carabinieri, immediatamente accorsi, hanno bloccato i tre malviventi che avevano già trafugato 15 metri di tubi in rame, rinvenuti a seguito di perquisizione veicolare all’interno dell’autovettura in uso agli stessi, ove erano state occultate anche due pistole, di cui una giocattolo e una da soft-air, prive di tappo rosso. La refurtiva è stata restituita al parroco della chiesa, mentre le pistole recuperate sono state sottoposte a sequestro. Dopo le formalità di rito, gli arrestati adulti sono stati associati presso le rispettive abitazioni, mentre il terzo complice, trasferito presso il centro di prima accoglienza dei minori di Roma.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti