Cori, sfascia auto e portone e poi fa a botte con i carabinieri: 40enne in carcere

Manda in frantumi i vetri di un’automobile, sfonda il portone di un condominio e poi fa a botte con i carabinieri intervenuti ferendone uno all’avambraccio sinistro. E’ finito in carcere il 40enne di Cori, D.A., che la notte scorsa ha dato in escandescenza. E’ accusato di danneggiamento, lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo ora si trova nella casa circondariale di Latina come disposto dall’autorità giudiziaria.

 

LE VOSTRE OPINIONI

commenti