Economia del mare a Gaeta, Zappia: “La Blue Economy per incrementare opportunità e sviluppo sul territorio”

Torna a Gaeta la vetrina e laboratorio nazionale della Blu economy con la 3° Giornata nazionale sull’economia del mare. L’evento in programma dal 19 al 21 ottobre è organizzato dalla Camera di Commercio di Latina con l’Azienda speciale per l’economia del Mare, in collaborazione con Unioncamere nazionale e Unioncamere Lazio, e con il patrocinio del Comune di Gaeta, nell’ambito del progetto “Il Sistema Lazio a supporto delle imprese” – Iniziative a sostegno della competitività dei settori legati all’economia del mare.

Saranno rappresentati tutti i settori legati alla risorsa mare: nautica, portualità turistica e commerciale, logistica e trasporti, pesca, turismo, agroalimentare, sport, valorizzazione delle produzioni di qualità, internazionalizzazione.

La “tre giorni” al Palazzo della Cultura – Fondazione “Giovanni Caboto” di Gaeta avrà una “doppia anima”: teorica e pratica.

Al momento convegnistico della prima giornata, in cui verranno presentati i risultati del 6° Rapporto sull’Economia del Mare, si alterneranno incontri B2B con operatori esteri e visite in aziende locali.

Con il rapporto sull’economia del mare, realizzato in collaborazione con Unioncamere e Si.Camera, la Camera di Commercio di Latina e Unioncamere Lazio offrono al sistema camerale, agli operatori economici, stakeholder e alle amministrazioni territoriali, un quadro di informazioni aggiornate ed esaurienti sulle dinamiche della blue economy. Alla presentazione del rapporto interverranno il responsabile Area Didattica Dipartimento di Management Università degli Studi La Sapienza Bernardino Quattrociocchi e Luciano Monti della LUISS Guido Carli.

La Camera di Commercio ha voluto anche promuovere un secondo studio sull’Economia del Mare del Lazio e, nello specifico, sull’internazionalizzazione dell’intero comparto. Il rapporto è una snocciolatura di dati e strumenti di misurazione che verranno sottoposti per le valutazioni del caso ai decisori presenti, ma anche alle imprese che parteciperanno alla kermesse attraverso le giornate di incoming di operatori stranieri, organizzate per offrire alle aziende del territorio l’opportunità di costruire proficue relazioni a livello commerciale e produttivo – ha dichiarato Mauro Zappia, commissario Straordinario CCIAA nel corso della conferenza stampa svoltasi oggi a Latina –. In particolare, per il food & beverage è stato individuato il mercato del Canada in forte espansione, mentre per la nautica e subfornitura saranno ospitati operatori provenienti da Spagna e Grecia. Sono stati quindi selezionati i buyers, che possono fare al caso degli imprenditori laziali, invitati non solo per lo svolgimento di incontri B2B ma anche per essere accompagnati, successivamente, all’interno delle aziende”.

Come già anticipato al Salone Nautico di Genova il sistema del Lazio vuole, in linea con le nuove funzioni camerali, fornire supporto alle imprese puntando a organizzare momenti di confronto tra aziende estere ed italiane, allo scopo di alimentare il mercato e quindi incrementare l’occupazione sul territorio”, ha aggiunto Zappia.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

1 commento

Comments are closed.