Latina, piano di zona Ex Svar: avviato l’iter di assegnazione dei lotti residenziali

Una veduta del'area ex Svar

Il Comune di Latina informa che, a seguito della sentenza numero 57799/17 della Corte d’Appello civile di Roma, è stato dato avvio al procedimento amministrativo per l’assegnazione dei lotti residenziali ricadenti nel Piano di Zona denominato “Ex Svar”.

“Per effetto della decisione della Corte – si legge in una nota stampa dell’ente di piazza del Popolo -, l’annoso contenzioso sull’area acquisita in regime di perequazione dall’Amministrazione trova una risoluzione e viene confermata l’indicazione contenuta nella delibera di Consiglio comunale numero 68 del 2 marzo 2017 che annovera le aree presso l’ex sito industriale Svar come aree di proprietà comunali da concedere in diritto di superficie per interventi di edilizia residenziale pubblica e agevolata”.

“Il Piano di Zona, approvato con delibera di Consiglio nel 2007 – si legge ancora -, prevede la realizzazione nel quartiere posto nella porzione ovest della città di una serie di edifici per una volumetria complessiva di 72.460 metri quadrati, di cui 55.900 destinati ad edilizia residenziale pubblica e 16.560 a destinazione commerciale e di interesse pubblico. L’intervento è teso a dare risposta al fabbisogno abitativo e alla domanda di alloggi a canone agevolato, a riqualificare sia da un punto di vista urbanistico che ambientale le aree degradate di un comprensorio che rappresenta uno dei principali ingressi alla città e caratterizzato in passato dalla presenza di insediamenti industriali dismessi, che ne hanno impedito uno sviluppo attraverso l’insediamento di nuove funzioni urbane e di servizio e la realizzazione di infrastrutture e attrezzature pubbliche”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti