Latina, giovani programmatori in Comune

E’ stato un pomeriggio di apprendimento diverso per i bambini che hanno partecipato oggi al primo CoderDojo organizzato a Latina. La sala ex Protezione Civile del Comune in genere occupata da consiglieri e assessori è stata rianimata da più di venti aspiranti informatici che si sono misurati con il linguaggio del computer giocando. Una vera e propria invasione pacifica di piccoli programmatori. Nel corso del laboratorio di tecnologia, promosso dall’Amministrazione comunale insieme al gruppo locale dell’associazione CoderDojo per la Settimana Europea della Programmazione, i volontari della sezione hanno insegnato ai piccoli la logica della programmazione guidandoli nella realizzazione di un videogioco.

I CoderDojo sono club gratuiti il cui obiettivo è l’insegnamento della programmazione informatica ai più giovani, vere e proprie palestre che li aiutano ad avvicinarsi all’informatica in maniera divertente e creativa e in cui imparare liberamente a scrivere programmi per il computer, sviluppare siti web, applicazioni, giochi e videogames.

L’incontro di oggi è stato occasione per ricordare anche ai genitori dei bambini presenti quanto è importante diffondere la cultura digitale e l’uso responsabile delle nuove tecnologie fin dalla giovane età.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti