Sabaudia, le Fiamme Gialle al primo raduno olimpico di Canoa/Kayak

Oltre ad essere la casa del III Nucleo Atleti, da quest’anno Sabaudia torna ad accogliere la Federazione Italiana Canoa Kayak. I vertici federali hanno scelto il bacino lacustre pontino, per gli allenamenti sia della Canadese che del Kayak. Il primo raduno preparatorio per la stagione agonistica ormai alle porte, è iniziato domenica 15 e terminerà sabato 28 ottobre.

Le Fiamme Gialle, grazie alla profonda collaborazione con il CONI e la sinergia instaurata con la FICK, ha messo a disposizione la foresteria e gli impianti in riva al lago di Paola.

Il DT Guglielmo Guerrini per il primo raduno olimpico preparatorio della stagione 2018, ha ampliato la squadra rispetto all’anno scorso, convocando 33 atleti tra Canadese e Kayak. Il più alto numero di canoisti convocati, appartenenti ad una società, sono ancora una volta quelli delle Fiamme Gialle. Ben sei i gialloverdi chiamati dal Direttore Tecnico a prendere parte al collegiale nazionale.

La Squadra azzurra riparte ancora una volta dall’esperienza di Alberto Ricchetti, classe ’85, all’attivo due partecipazioni ai Giochi Olimpici. Giulio Dressino e Nicola Ripamonti finalisti in K2 metri 1000 a Rio 2016. Mauro Crenna, già membro della spedizione olimpica di Rio de Janeiro 2016 e componente del K4 metri 500 ai recenti Campionati del Mondo. Infine due giovanissimi delle Fiamme Gialle, Matteo Torneo e Luca Beccaro, assoluti protagonisti della scorsa stagione nella categoria Under 23.

Non solo gli Atleti delle Fiamme Gialle ma anche il Tecnico Claudio Ghelardini prenderà parte al Raduno olimpico come Collaboratore dello Staff federale.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti