Latina, bando a lotti per la manutenzione del verde pubblico comunale

Sergio Cappucci

Sono stati pubblicati oggi all’albo pretorio del Comune di Latina gli atti del capitolato per l’affidamento del servizio di manutenzione delle aree verdi di proprietà e competenza dell’ente. La determinazione (numero 1681 del 23 ottobre 2017), a firma del dirigente del servizio Ambiente Sergio Cappucci, stabilisce che il servizio sarà ripartito in lotti per diversi importi.

Sono tre in tutto i lotti per un importo complessivo di 377.000 euro più Iva al 22%: lotto A per la manutenzione del verde del centro urbano per la durata di 140 giorni, importo base 201.308, più oneri sicurezza 4.100 euro, per un totale di 205.480; lotto B per la manutenzione del verde pubblico e scolastico dei borghi per la durata di 140 giorni, importo base 94.960 euro, oneri sicurezza 1.920, per un totale di 96.880 euro; lotto C per la manutenzione del verde scolastico del centro urbano per la durata di 140 giorni, importo base 73.160, oneri sicurezza 1.480 euro, per un totale di 74.640 euro. L’appalto sarà aggiudicato in base al minor prezzo.

Il dirigente Cappucci dà mandato al Servizio Gare e Contratti per l’esperimento della gara di rilevanza europea. Nella determinazione del servizio Ambiente si ravvisa di prevedere nel bando la possibilità dell’affidamento dello stesso servizio (ripetizione dei lavori), per analogo periodo, al medesimo operatore economico aggiudicatario del contratto iniziale con ricorso a procedura negoziata senza bando, per l’importo massimo stimato di 377.000 euro suddiviso per i lotti A,B,C, in base alle somme già indicate. Pertanto il valore massimo presunto dell’appalto è di 754mila euro al netto di Iva.

“Ancorché le offerte possano essere presentate per tutti i lotti – si precisa nel’atto di Cappucci -, per maggiore efficacia e tempestività degli interventi manutentivi, il concorrente che si aggiudicherà un lotto dovrà essere escluso dall’aggiudicazione dei lotti successivi”.

Nominato quale responsabile unico del procedimento l’ingegnere Luigi Paolelli.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti