Shining, il capolavoro di Stanley Kubrick torna al cinema il 31 ottobre e il 1 e 2 novembre

Per l’occasione della festa di halloween, torna al cinema solo il 31 ottobre e il 1 e 2 novembre, il film Shining, capolavoro del 1980 diretto dal maestro Stanley Kubrick con Jack Nicholson protagonista assoluto. Tratto dall’omonimo romanzo di Stephen King, il film racconta la storia di Jack Torrance, scrittore in crisi che per ritrovare l’ispirazione accetta un posto di guardiano invernale all’Overlook Hotel. Si trasferisce così lì con la moglie Wendy e il figlio Danny, senza sapere che quel soggiorno cambierà per sempre le loro vite.

Nel romanzo omonimo da cui il film è tratto, Stephen King rielabora in chiave thriller il topos caro alla letteratura della casa infestata da fantasmi, trasformandola in albergo e mettendola in rapporto con gli avvenimenti soprannaturali che vi accadono e che hanno per protagonisti un nucleo familiare composto da una coppia e dal loro unico figlio dotato di poteri paranormali.

Distribuito da Nexo Digital, il film verrà proiettarlo nella sua versione da 119 minuti nella città di Latina al cinema Oxer, negli orari 20:30 e 22:40. Tale evento è l’occasione per gli appassionati cinefili, ma anche per gli amanti del celebre scrittore, di rivivere attraverso i claustrofobici corridoi dell’Overlook Hotel la tensione e l’angoscia brillantemente costruite da uno dei registi più geniali della storia del cinema. Attraverso la sua nota maniacalità, Kubrick realizza un film esteticamente impeccabile, andando ad esplorare gli anfratti più reconditi e inquietanti della mente umana.

Insieme alla proiezione del film, verrà proiettato anche l’inedito cortometraggio sul film dal titolo Work and Play, che rende omaggio alla celebre frase che Jack Torrance scrive ossessivamente sulla sua macchina da scrivere: “All work and no play makes Jack a dull boy”.

Shining è con il tempo divenuto un vero e proprio cult, entrando nell’immaginario collettivo popolare e venendo spesso classificato come il miglior film horror in assoluto. Tuttavia questa è un etichetta che sta stretta ad un film del genere, e non lo descrive appieno. Poiché Shining non è un horror come la stragrande maggioranza di quelli che siamo abituati a vedere. Qui la paura è generata da un costante senso di tensione dato da qualcosa di extrasensoriale e paranormale, elementi su cui Kubrick ha lavorato fino allo sfinimento per poterli replicare adeguatamente. Il ritorno in sala di un tale capolavoro della storia del cinema è un evento assolutamente da non perdere, specialmente nella notte di halloween.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.