Sabaudia, transenne rubate al cimitero. Il sindaco: atto vile in danno della città

Il sindaco Giada Gervasi

“Assistiamo ancora una volta ad un atto vile a danno dell’intera cittadinanza”. Così il sindaco di Sabaudia Gervasi appena venuto a conoscenza del furto di transenne posizionate nelle strade di accesso al cimitero comunale di Sabaudia.

Dopo le ore 2, nella notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre, ignoti hanno sottratto 10 transenne opportunamente collocate in loco per agevolare la viabilità e tutelare la sicurezza dei cittadini in questo giorno di festa di Tutti i Santi; un danno economico di poco conto ma senza dubbio un gesto grave. Il comandante della Polizia Locale Daniele De Sanctis e i suoi uomini, stanno provvedendo alle dovute indagini anche attraverso la verifica in città di altre eventuali sottrazioni.

“Il mio ringraziamento va ai vigili in servizio Fabiani, Danieli, Di Giorgio e Fontana, alla protezione civile e agli imprenditori Fabio Dapit, Marco Ferrante e Umberto Belmonte per essersi subito messi a disposizione dell’Amministrazione comunale, offrendo in tempi rapidi transenne, furgone per il trasporto e la manodopera necessaria al posizionamento – ha commentato il Sindaco – Il loro comportamento rappresenta la giusta risposta ad un atto ignobile”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti