Latina, esercente picchiato per due bottiglie di birra finisce in ospedale: due arresti

La sede del comando provinciale dei carabinieri di Latina

Violenta aggressione ieri ai danni di un negoziante di Latina, picchiato in malo modo da due romeni che a tutti i costi pretendevano di fare spesa gratis. I due sono stati rintracciati dai carabinieri ed arrestati. Si tratta di P.D., di 36 anni, e di A.T. di 24 anni, finiti entrambi in via Aspromonte per rapina impropria. Portato in ospedale il commerciante per le cure del caso.

I due romeni, dopo essersi introdotti all’interno dell’esercizio commerciale ed aver prelevato dagli scaffali due bottiglie di birra, avevano riferito al titolare di non avere soldi per pagare la merce. All’invito rivolto dal negoziante di riporre quanto prelevato, i due improvvisamente lo avevano aggredito con schiaffi e pugni al volto, dandosi a precipitosa fuga per le vie circostanti. Le immediate ricerche dei malfattori eseguite dai carabinieri dell’aliquota radiomobile allertati dai colleghi della centrale operativa del comando provinciale, hanno consentito di rintracciare i due rumeni poco lontano dall’esercizio commerciale con ancora la merce asportata.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti