Latina, gruppo Aenova inaugura nuovo edificio di produzione veterinaria: 60 anni di attività nel distretto industriale pontino

Oggi a Latina, località San Michele, il gruppo Aenova ha inaugurato il nuovo edificio di produzione veterinaria, festeggiando così 60 anni di attività.

Il Gruppo Aenova è uno dei principali produttori conto terzi di prodotti farmaceutici, dispositivi medici, integratori alimentari, medicinali veterinari, cosmetici e nutri-cosmetici. Aenova è presente in Europa e negli Stati Uniti con 16 stabilimenti ed oltre 4.000 dipendenti, con fatturato di circa 750 milioni di euro.

Lo stabilimento di Latina, fondato nel 1957 e di proprietà della Pfizer fino al 2009, è il Sito del Gruppo Aenova specializzato nello sviluppo e produzione di antibiotici e medicinali convenzionali sia a uso umano che a uso veterinario. Il sito di Latina comprende tre principali aree di produzione: produzione di medicinali penicillinici sterili e non-sterili, produzione di medicinali cefalosporinici sterili, produzione di medicinali convenzionali. Il Sito offre una tecnologia all’avanguardia con un elevato livello di automazione e integrazione, e garantisce servizi di produzione rispondenti ai più alti standard di qualità, con un eccellente track record di approvazioni da parte degli Enti Regolatori, tra cui EMA, FDA, ANVISA.

L’inaugurazione di oggi ha avuto luogo alla presenza del prefetto di Latina Pierluigi Faloni, del presidente della Provincia Eleonora Della Penna, del sindaco del capoluogo pontino Damiano Coletta e dell’assessore comunale alle Attività produttive Felice Costanti. Presenti anche altre autorità del territorio.

Il sito produttivo di Latina è entrato a far parte del gruppo Haupt Pharma nel 2009, ed è stato successivamente integrato nel 2013 nel Gruppo Aenova. In meno di dieci anni, il sito ha saputo trasformarsi con successo da ruolo di “Big Pharma” ad attore riconosciuto a livello mondiale nel settore della produzione farmaceutica conto terzi.

“Attraverso una chiara strategia che fa leva sulle competenze chiave del sito e un posizionamento nel mercato focalizzato su segmenti specifici – fa sapere Unindustria -, lo stabilimento è stato in grado di mantenere il business ereditato e di sviluppare ulteriormente il portafoglio con nuovi clienti. Una componente chiave nello sviluppo del sito è stata la focalizzazione sul segmento dei prodotti veterinari, finora mai considerato strategico per il settore tradizionale della produzione conto terzi. Ad oggi lo stabilimento di Latina è, infatti, il più importante al mondo per la produzione veterinaria conto terzi, avendo stabilito rapporti commerciali con quasi tutte le maggiori aziende di farmaci veterinari. Nel raggiungimento di questo traguardo è stata di fondamentale importanza la capacità di essere competitivo nel mercato e riuscire a diventare un partner riconosciuto per i clienti. L’edificio di nuova produzione farmaci veterinari è un esempio concreto di partnership con Virbac, tra le più importanti aziende veterinarie al mondo. Il progetto ha previsto un investimento congiunto nella realizzazione di una nuova area produttiva, resa operativa in soli 10 mesi. La nuova area produttiva sarà dedicata esclusivamente alla produzione di farmaci veterinari, in particolare per il mercato USA, e potenzialmente disponibile ad una ulteriore espansione in questo segmento”.

L’occasione di oggi, dell’inaugurazione del nuovo edificio, ha consentito di celebrare i 60 anni di uno stabilimento che ha svolto e continua a svolgere un ruolo importante nell’economia del distretto industriale pontino, con oltre 500 dipendenti e con un indotto di altrettante dimensioni.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti