Taekwondo, La Fenice di Borgo Hermada centra l’obiettivo: Campioni al Torneo Nazionale d’Abruzzo

Sabato 4 e domenica 5 novembre si è svolto al Palasport di Celano (AQ) il Campionato Interregionale d’Abruzzo di Taekwondo, competizione di combattimento riservata alle categorie esordienti A-B, cadetti A-B e junior.

Alla competizione, organizzata dal Comitato Regionale Abruzzo Fita-Wt (Federazione Italiana Taekwondo), si sono affrontati 600 giovani atleti, tesserati per 108 società, provenienti da 7 regioni del centro-sud d’Italia. L’A.S.D. Taekwondo Fenice di Borgo Hermada del D.T. Simone Longarini, coadiuvato dal coach Leonardo Longarini, società campione in carica nella categoria esordienti-cadetti B, attesa alla conferma del titolo, ha schierato in quelle categorie 10 atleti: 8 negli esordienti e 2 nei cadetti B. Invece, nei cadetti A e junior, presentava per entrambe le categorie 2 atleti.

Nella prima giornata d’incontri riservata agli esordienti e cadetti B, la Fenice tornava a salire sul gradino più alto del podio della classifica per società con 6 ori, 2 argenti e 1 bronzo. Hanno vinto l’oro negli esordienti: Zappone Andrea, Senesi Diego, Mandatori Samuele, De Bonis Martina e Di Fabio Alessia Andrea. L’argento l’ha conquistato Piroli Davide, il bronzo Sperlonga Raoul. Nei cadetti B: oro per Cormons Edison Andres e argento per Senesi Giulia. L’esordiente Lauretti Simone cedeva il passo ai quarti nella categoria -37 cinture verdi/blu nonostante un’ottima performans.

Nella seconda giornata d’incontri riservata ai cadetti A e junior: oro per Piroli Mattia, argento per Macchione Flavia e bronzo per Piroli Alessandro e Pisa Chiara. Raggiante il D.T. della Fenice Simone Longarini: “confermarsi non è mai facile. I numeri raccontano l’esaltante conferma: 13 medaglie conquistate su 14 ragazzi presentati di cui 7 ori, 3 argenti e 3 bronzi con ben 11 finali disputate giacché, nella categoria -24 kg cinture verdi/blu, vi è stato il derby tra Mandatori Samuele e Piroli Davide che avevano fatto il vuoto nei rispettivi tabelloni. È stato un campionato ad altissima intensità. Eravamo la squadra da battere e sapevamo che i competitor ci avrebbero affrontato con determinazione. Oltretutto quest’anno ci siamo presentati con meno atleti rispetto al passato e pronosticare la conferma del podio appariva azzardato. Inoltre l’insidia del ricordo della grande vittoria  del 2016, poteva renderci appagati. Invece i ragazzi hanno risposto come meglio non potevano mostrando intatta tutta la voglia di vincere. Bene quindi il risultato. Bene nel complesso le prestazioni che hanno denotato padronanza del tatami: esse sono il frutto del miglioramento attraverso il lavoro appassionato, costante e serio per il Taekwondo. Eccellente lo spirito e la coesione di gruppo della societa’ Fenice nelle diverse articolazioni: staff, atleti e genitori. Ed e’ doveroso ringraziare tutti i genitori per il supporto e il tifo – ha concluso Longarini.  Un altro sentito ringraziamento va alla Dirigente Scolastica Maria Laura Cecere, al Vicario Erasmo Spinosa, alla Prof. Giovanna Bellina e a tutto il personale docente e non docente dell’Istituto Comprensivo “Alfredo Fiorini” di Borgo Hermada nella cui palestra si svolge la nostra attivita’ sportiva”.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti