Cisterna, la Polizia sventa due furti in poche ore

Carla Amici PD Elezioni 2018

La volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza della Polizia di Stato di stanza a Cisterna, la scorsa notte, nel giro di poche ore. È riuscita a sventare due furti. Il  primo presso il parcheggio di un’azienda  dove i ladri avevano appena  rubato svariati litri di carburante prelevandolo da un mezzo pesante fermo in sosta. L’autista del bilico che dormiva sul mezzo non si era accorto di nulla.
All’arrivo degli agenti i ladri si sono dati precipitosamente alla fuga lasciando l’auto sul posto, con all’interno svariate taniche di plastica contenenti gasolio per 175 litri, già pronta per la fuga. I due sono fuggiti nelle campagne circostanti. Successivamente si è appurato che  l’auto usata  per portare a termine il furto era stata a sua volta rubata a Sabaudia un mese fa.
Verso le tre del mattino poi, ripreso il pattugliamento, gli agenti hanno incrociato un’auto, una Renault  Clio di colore grigio,  il cui conducente, alla vista dei poliziotti, ha accelerato la corsa. Gli operanti insospettiti dalla manovra hanno  invertito la marcia e l’hanno quindi  inseguita.
Analogamente a quanto accaduto due ore prima, gli occupanti della  vettura  hanno lasciato l’auto sul margine della strada e si sono dati alla fuga precipitosamente per i campi. L’auto è risultata  intestata ad un’anziana signora di Cisterna di Latina alla quale era stata appena  rubata. Quando gli agenti infatti hanno suonato alla sua porta,  la donna, stupita dalla visita della Polizia,  ha scoperto di essere stata derubata dell’auto. Nel suo vano bagagliaio  sono stati ritrovati 50 metri di tubo in rame, del tipo usato per impianti idraulici, probabilmente oggetto di ulteriore furto presso qualche cantiere

LE VOSTRE OPINIONI

commenti

Celentano Fratelli d'Italia Elezioni 2018