Latina, Jazz e ironia all’Auditorium Vivaldi: in concerto il trio Go.In.Ba

Jazz e gag. Sono questi gli ingredienti principali del concerto che domenica pomeriggio, a partire dalle ore 18, animerà il palco dell’Auditorium Vivaldi (all’interno della sede multidisciplinare Balletto di Latina in via Don Torello 120) sul quale saliranno i musicisti del Go.In.Ba Trio. Si tratta del quarto spettacolo della rassegna LatinaMusica, organizzata dal Balletto di Latina e dall’associazione Vaso di Pandora in collaborazione con la Zagami Dance Company e con le Acli Provinciali di Latina.

Ad esibirsi saranno Alessandro Golini al violino, Stefano Indino alla fisarmonica e Paoli Batistini alla chitarra. Tre fuoriclasse, eclettici e talentuosi e dai cui cognomi deriva il nome del trio. Musicisti che hanno collaborato con importanti artisti italiani come Massimo Ranieri, Fiorella Mannoia, Gianni Togni, Nicola Piovani e Giorgio Albertazzi. Lo spettacolo spazierà dalle colonne sonore allo swing, dalla musica latina fino ad approdare al tango appassionato di Piazzolla e Galliano.

“Estro, raffinatezza maestria ma anche tanto spirito allegro” – cosi li definisce Maria Ausilia D’Antona, direttrice artistica musicale della rassegna che prosegue – “ il loro spettacolo è esilarante, e capace di passare dall’improvvisazione musicale a vere e proprie gag senza soluzione di continuità”.

“Com’è nella natura della Rassegna cambiamo di nuovo genere – gli fa eco Valentina Zagami, direttrice artistica generale – e dopo l’atmosfera romantica e popolare dell’Archetipo Ensamble, proponiamo un particolarissimo spettacolo jazz che vedrà ancora una volta moltissima contaminazione”.

Il costo del biglietto è di dieci euro con agevolazioni previste per under 21, soci Acli, soci del Balletto di Latina e gruppi superiori a dieci unità. Per acquisti, prenotazioni e informazioni è possibile telefonare ai numeri 393 -9465282 e 0773 1751162 oppure recarsi alla segreteria del Balletto di Latina dal lunedì al venerdì dalle 09 alle 13 e dalle 15 alle 20.

LE VOSTRE OPINIONI

commenti